Come “guardano” i diversi segni zodiacali

Ariete
Sguardo diritto e perforante. Prende di mira qualcosa con gli occhi e non lo molla finché quello che guarda non si trasforma …. Tipo una zucca che diventa Cenerentola. Ostinato

Toro
Sguardo morbido ai limiti del languido. Non guarda, osserva senza discriminazione quello che ha intorno. Al fondo di se stesso sente che il mondo non è roba sua e ci sta con compiacenza. Paziente.

Gemelli
Sguardo mobile tipo scimmia. Gli basta un sorvolo con gli occhi e ha già capito tutto. E’ sempre in caccia di qualche sorpresa o novità. Ha lo sguardo di che vede e ciò che vede gli pare ovvio e scontato.

Granchio
Occhi voltati verso l’alto …: “Ci vuole pazienza a sopportare il peso di tutto il mondo! E chi altri può se non IO?” … Così mi tocca e lo faccio. Sguardo malinconico ai limiti del mesto.

Leone
La posizione del mento è in avanti in posizione di sfida.. il naso leggermente alto: “Vieni qui, se mi vuoi conoscere!”
Superbo.

Vergine
Sguardo che sceglie cosa osservare. Seziona le piccole cose e le denuda con occhio microscopico. Attento ma pignolo.

Bilancia
Sguardo a periscopio. Vuole vedere tutto quello che ha intorno, la direzione è circolare ma orizzontale. Seduttivo.

Scorpione
Guarda verso il basso, come se fosse sul ciglio di un abisso. Cerca il marcio e lo trova. Si tura il naso ma non si allontana. Indaginoso.

Sagittario
Ha lo sguardo divertito di chi , avendo fame, apre il frigorifero e lo trova zeppo di ogni ben di dio. Sceglie con cura ciò di cui ha voglia. Sguardo ironico e divertito del tipo: mi merito la fortuna che ho.

Capricorno
Sguardo impassibile e leggermente vuoto. Guarda solo quello che lo interessa. Per caso, ogni tanto, nel raggio della sua vista succedono “cose” che osserva con imperturbabilità. Se una pentola brucia chiama la cameriera per spegnere il fuoco. Altero.

Aquario
Sguardo attento e concentrato che però mantiene la visione periferica di quello che gli sta intorno. Vede anche con le orecchie, mentre fa tap tap con i piedi sotto al tavolo. Sguardo del tipo: “Mi avrai senza avermi”. Giocoso.

Pesci
Faccia appoggiata al mento, fra lo sconsolato, il triste e il dolce. Lo sguardo è tollerante e accogliente verso le umane cose. Remissivo un po’ scocciato ma compassionevole.

No Comments

Post A Comment